DUEMILALIBRI

Silvio Raffo

Silvio Raffo

E' nato a Roma nel 1947 ed è docente presso il Liceo Classico Cairoli di Varese e all'Università dell'Insubria (cattedra di poesia). E' autore di diverse raccolte di poesie, vincitrici di numerosi premi. Importante il suo lavoro di traduzione: tra le altre, ha pubblicato con Mondadori, nella collana Meridiani, Tutte le Poesie di Emily Dickinson, Oscar Wilde - Il principe Felice (Newton Compton) e delle Bronte Sisters - Poesie (Oscar Mondadori).
Nel 2011  ha dato alle stampe Al fantastico abisso (Nomos editore). Ha pubblicato inoltre:
Eros degli inganni (Bietti, 2010)
Dependance: il caso di Evelyn Grant (A.Car, 2009)
La sposadel terrore: poesie di morte e di immortalità (Book, 2009)
Più che la luce mi seduce l’ombra (LISL, 2008)
I figli del Lothar (Ulivo, 2008)
Scaffale inglese: venti poeti del 19.e 20. secolo (Il gatto dell’ulivo, 2007)
Maternale (NEM, 2007)
Il canto silenzioso: poesie di ieri 1967-1999 (Marna: 2005)
Paidika: la poesia greca dei fanciulli (San Marco dei Giustiniani, 2005 a cura)
Spiaggia paradiso: l’esperimento del doktor Traum (Marna, 2002)
Guida alla letteratura italiana: ottocento-novecento (Tettamanti, 2000)
Gli specchi della luna: un secolo di poesia al femminile (Tettamanti, 1999 a cura)
Poesia: teoria della composizione poetica e antologia del novecento italiano (Ermes, 1988)
Virginio: le prodigiose avventure di un bambinaio androgino (Il saggiatore, 1997)
Vocative: fanciulli, figli, fratelli (Lietocollelibri, 1997)
La voce della pietra (Il Saggiatore, 1996)
Quel vuoto apparente: poesie di quattro versi (Edizioni del leone, 1995)
Come in un romanzo:autobiografia di un alieno (Edizioni del leone, 1992)
L’equilibrio terrestre: fra l’oscuro e il celeste (Crocetti, 1991)
Il lago delle sfingi (Marna, 1990)
Lampi della visione (Crocetti, 1988)
Lo specchio attento (Edizioni dello zibaldone, 1987)
Tetratologia dell’incubo (Forum/Quinta generazione, 1986 con disegni di Paolo D’Altan)
Immagini di Eros (Forum, 1984)
Da più remote stanze (hellas, 1984)
Stanchezza di Mnemosume: memoria, madre delle nove Muse (Forum/Quinta generazione, 1982)
I giorni delle cose mute (Kursaal, 1967)

Loghi istituzionali 2015