DUEMILALIBRI

SALVATORE BENVENGA

Per antiche pietre
Prodigi, 2016

Anche le pietre hanno una voce. Una voce che parla ai sensi della vista e del tatto ma anche all'intuito e all' immaginazione. Una raccolta di immagini in bianco e nero che intende rappresentare la città di Gallarate attraverso piccole e marginali tessere del suo mosaico strutturale. Ognuno di questi angoli o frammenti prova a connotare realtà più complesse ed articolate, le identifica, si spinge a stimolare la curiosità e la sensibilità dell'osservatore affinché reintegri quel vissuto che il frammento ha solo apparentemente decostruito. Pietre nella storia, pietre della fede, pietre sul cammino, questi i tre capitoli in cui il racconto per immagini si sviluppa. Qualcuno ha scritto che i fotografi sono i promotori della nostalgia perché ogni immagine racchiude in sé un potere evocativo assumendo - più o meno consapevolmente - il ruolo di vestale della memoria.

Presenta l'incontro Stefania Visentini
Loghi istituzionali 2015